Indietro

AICNY & Taste to Taste

Durante il nostro Live in New York, siamo stati ospiti dell’Institute of Culinary Education dove, insieme a chef Michele Mazza e chef Raffaele Solinas, abbiamo raccontato la mission dell’Associazione Italiana Chef di New York, di cui i due chef sono presidenti: educare con il cibo italiano. Non solo, ad aspettarci anche i ragazzi del Taste to Taste: giovani chef per il made in Italy, accompagnati dal loro mentore Roberto Petza, unico chef stellato della Sardegna, che ci ha raccontato le attività formative e di scambio del progetto.

Live from the Institute of Culinary Education in New York to meet Chef Raffaele Solinas from AICNY Official and Chef Roberto Petza from the #tastetotaste project.
#iloveitalianfood #100per100italian

Pubblicato da I LOVE ITALIAN FOOD su Sabato 24 giugno 2017

Sono sei i giovani aspiranti chef sardi selezionati per la prima edizione del progetto Taste to taste, giovani chef per il made in Italy. Ideato e promosso dall’ASPAL (Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro) e cofinanziato dal ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, il progetto prevede una prima fase di selezione e formazione presso l’Accademia di Casa Puddu dello chef stellato Roberto Petza, il quale ha preparato i giovani per la seconda fase: l’esperienza negli Stati Uniti d’America.

E’ stato nella Grande Mela che gli aspiranti chef sardi hanno incontrato la squadra di junior chef americani dell’International Culinary Education, selezionati e formati per il progetto di scambio grazie anche all’Associazione Italiana Chef di New York (AICNY). Tra gli obiettivi anche quello della promozione della cucina italiana e dei nostri prodotti presso centri di formazione e istituzioni italiane all’estero, oltre ad aver avuto la possibilità di lavorare direttamente nei ristoranti italiani della metropoli.

Ed è questo lo scopo del progetto Taste to Taste: gettare le basi per collaborazioni future con gli enti americani per nuovi progetti di formazione e di mobilità professionale che possano dare la possibilità a giovani aspiranti chef di aumentare le loro competenze professionali ed essere inseriti nel mondo del lavoro e in realtà imprenditoriali top del settore.